BUGATTI TIPO 57
Bugatti Tipo 57 - 1934-1939

Bugatti Tipo 57
Una Tipo 57 del 1934 con carrozzeria Ventoux con il
parabrezza piatto inclinato.
Questo fu senza dubbio il modello di  maggior successo della Bugatti: rimase in produzione per 5 anni, fu venduto in molte vesioni, ed Ŕ avidamente richiesto dai collezionisti di oggi. In tutto, furono costruite 710 auto di questo tipo. Progettata quasi interamente dal figlio di Ettore, Jean Bugatti, la Tipo 57 impiegava una versione bialbero del ben collaudato 8 cilindri da 3,3 litri adottato per la prima volta sui modelli  Tipo 44 e 49. Comunque, in questa unitÓ, collocato in posizione posteriore tra albero a gomiti e testata, azionava l' albero a camme. Su quest' auto comparvero una cascata d'ingranaggi molte innovazioni, compresi gli ammortizzatori telescopici, la lubrificazione a carter secco nella Tipo 57S, i motori montati su blocchi di gomma e freni idraulici sulle ultime auto, e una linea estremamamente bassa e attraente su un telaio con passo da 2988 mm. La piu' desiderabile di tutte era senza dubbio la Tipo 57SC, che aveva un motore sovralimentato e una velocitÓ massima di 193 km/h.
Una delle Tre 57 Atlantic
Una delle tre 57 Atlantic con la caratteristica spina
longitudinale e il padiglione intagliato dalle portiere.
Tipo 57S Atalante del 1937
Questa Tipo 57S Atalante del 1937 si caratterizzava per
il parabrezza inclinato; la carrozzeria bicolore era frequente
all' epoca.
57 Atalante
Una 57 Atalante con carrozzeria in due diverse
tonalitÓ di colore che esaltano l' eleganza delle linee.
Il Cruscotto in Metallo
Il cruscotto in metallo lucidato ricco di strumenti;
il parabrezza era reclinabile.
Il Frontale della 57
Il frontale della 57 con parabrezza abbassato e i
due schemi aereodinamici.
Due 57S Spider
Due 57S spider. La tenuta di strada era superba, le
accelerazioni brillanti e freni potenti: erano vetture
molto piacevoli da guidare.

Dati Tecnici (Tipo 57S)

Motore: otto cilindri in linea, bialbero
Alesaggio e corsa: 72 mm x 100 mm
Cilindrata: 3257 cm3
Potenza massima: 135 CV
Tramissione: meccanica a 4 velocitÓ, trazione posteriore
Telaio: pianale in acciaio, longheroni laterali a sezione quadrangolare
Sospensioni: avantreno ad assale rigido con molle a balestra semiellittiche; assale posteriore con molle a balestra a quarto d' ellisse rovesciate.
Freni: a tamburo
Carrozzeria: a 2 o 4 posti, aperta o chiusa, varie linee
VelocitÓ massima: 193 km/h
Home
Home
I Modelli
I Modelli
La Storia
La Storia
Il Motore
Il Motore
Le Corse
Le Corse